top of page

Curiosità sulle piante e sul giardinaggio N.1: il bonsai e i mongoli

I primi che coltivarono piante bonsai furono i mongoli nel 600 D.C. durante i loro spostamenti dalla Mongolia verso Ovest.

Questi avevano bisogno di portare con se, durante le loro migrazioni, piante medicinali poiché non sarebbe bastato farne scorta. Così decisero di "limitare" le piante che servivano loro in piccoli vasi, facili da trasportare e da curare, minimizzando così anche i rischi.

Alla fine i mongoli non hanno portato perciò in Europa solo distruzione, ma anche il perfetto ordine che contraddistingue l'arte del bonsai.

Il bonsai sarà poi ripreso prima dai cinesi, a distanza di un secolo e infine approderà in Giappone, dove diventarà un'arte vera e propria con l'obbiettivo di trasmettere bellezza e tranquillità.



Comentarios


bottom of page