top of page

Come e quando Seminare le Fave Secche

Le fave, conosciute anche come fagioli larghi o bacelli, sono una delle piante leguminose più antiche coltivate dall'uomo. Per semplicità e chiarezza, in questo articolo le chiameremo fave secche. Con un sapore delizioso e una ricchezza di nutrienti, le fave sono un'aggiunta fantastica a qualsiasi giardino. Se desideri coltivare fave nel tuo orto, seminare le fave secche è un modo semplice ed efficace per farlo. In questo articolo, esploreremo i passaggi fondamentali per seminare con successo le fave secche nel tuo giardino.

Leggi anche la nostra guida completa sulla semina delle patate QUI.

Come Seminare le Fave Secche

Operazioni preliminari per seminare le fave secche

Scelta delle Fave Secche

Prima di tutto, è essenziale selezionare fave secche di alta qualità per la semina. Cerca fave secche intere e senza segni evidenti di deterioramento o muffe. Puoi acquistarle in un negozio di articoli per giardinaggio o online, assicurandoti di optare per varietà adatte al clima della tua regione.

Preparazione del Terreno

Le fave prosperano in terreni ben drenati e ricchi di sostanze nutritive. Prima di seminare, prepara il terreno rimuovendo le erbacce e lavorandolo con una vanga o una zappa per rompere eventuali grumi. Aggiungi compost o concime organico per migliorare la fertilità del suolo e assicurati che il pH sia compreso tra 6,0 e 7,0, ottimale per la crescita delle fave.

Quando seminare le Fave secche

Se desideriamo sperimentare una leguminosa molto produttiva e facile da coltivare anche in autunno, le Fave da orto sono un'ottima scelta. Queste possono essere seminate in vari periodi dell'anno, a seconda della zona climatica in cui ci troviamo. Nel centro e nel sud Italia, caratterizzati da inverni miti, è possibile seminare le Fave da orto all'aperto tra ottobre e novembre. D'altra parte, nelle regioni settentrionali, è consigliabile effettuare la semina alla fine dell'inverno, preferibilmente tra febbraio e marzo. La flessibilità nella scelta del momento della semina consente di adattare la coltivazione delle Fave da orto alle condizioni climatiche locali, garantendo così una crescita ottimale e una buona resa.

Come Seminare le Fave secche

La semina delle fave secche è relativamente semplice. Scava delle trincee nella tua aiuola, distanziate di circa 20-30 centimetri l'una dall'altra. Poi, pianta le fave secche ad una profondità di circa 5-7 centimetri e coprile accuratamente con terra. Assicurati di lasciare uno spazio di almeno 10-15 centimetri tra ogni seme per consentire una crescita ottimale. È importante anche considerare la disposizione delle file, assicurandoti di avere abbastanza spazio per lavorare tra di esse durante la crescita delle piante. Questo permette un facile accesso per le operazioni di manutenzione e raccolta, garantendo una coltivazione efficiente e senza intoppi.

Cura dopo aver seminato le fave secche

Irrigazione e Cura

Dopo aver seminato le fave, irriga il terreno abbondantemente per garantire che le sementi siano ben idratate. Durante il periodo di crescita, assicurati di mantenere il terreno umido, ma non allagato. Fornisci supporto alle piante utilizzando pali o reti per evitare che si appoggino al suolo e si danneggino.

Controllo delle Infestanti e delle Malattie

Mantieni l'area intorno alle fave libera da erbacce che possono competere per i nutrienti e l'umidità del terreno. Monitora attentamente le piante per segni di malattie o parassiti e interveni prontamente se necessario. L'applicazione di un mulching organico può aiutare a ridurre la crescita delle erbacce e a mantenere il terreno umido.

Raccolta delle Fave

Le fave saranno pronte per la raccolta circa 80-100 giorni dopo la semina, a seconda della varietà e delle condizioni di crescita. Raccogli le baccelle quando sono ancora giovani e tenere, prima che i semi diventino troppo grandi e fibrosi. Apri delicatamente le baccelle per estrarre i semi e consumali freschi o lasciali asciugare per l'uso successivo.

Come Seminare le Fave Secche: Conclusione

Seminare le fave secche è un modo gratificante per coltivare questa pianta versatile e nutriente nel tuo giardino. Seguendo i passaggi descritti sopra, puoi garantire una crescita sana e abbondante delle tue fave, fornendo così una deliziosa aggiunta alla tua tavola. Sperimenta con diverse varietà e metodi di coltivazione per scoprire ciò che funziona meglio nel tuo clima e nel tuo terreno. Con un po' di cura e attenzione, presto godrai dei frutti del tuo lavoro sotto forma di gustose fave fresche o secche. Buona semina!


Agraria Rastrelli

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page